BIM

Il BIM - Building Information Modeling - si è ormai affermato come il processo standard mondiale nella gestione delle informazioni relative al costruito. L’approccio BIM è un metodo integrato, basato sui dati, per gestire l’intero ciclo di vita di un edificio dalla progettazione architettonica, strutturale, impiantistica, fino ad arrivare alla direzione lavori, gestione e manutenzione. Attraverso il modello tridimensionale dell’edificio associato ad un database, è possibile generare tutte le viste ed i documenti che lo descrivono. Ad esempio, elaborati 2D che tradizionalmente sono gestiti come file CAD individuali e non correlati tra loro, nel BIM diventano l’output del modello 3D unico e congruente.

Perché è indispensabile adottare il BIM:

  • Accrescere la produttività e ridurre il perditempo grazie ad una maggiore collaborazione nella filiera dell’appalto;
  • Ridurre il rischio di extra-costi dovuti ad errori o disallineamento;
  • Knowledge Management e trasparenza;
  • Framework 7D, ovvero modello 3D + Tempi, Costi, Sostenibilità Energetica, Facility Management.

Nel Gennaio 2014 è stata approvata dal Parlamento Europeo la riforma degli appalti, che incoraggia espressamente l’utilizzo dell’approccio BIM nelle opere finanziate da Fondi Europei. In alcuni paesi tra i quali UK, la normativa è già stata recepita come prassi a livello nazionale. 

Questo Sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Se vuoi sapere di più clicca sul pulsante Policy. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookies.